Efeizhit parade n° 4 – due by Efeizee on Mixcloud

Indovinello: cos’è più di uno e meno di tre? [Dwele – Greater than one less than three] Esatto, proprio il numero uno [Tuxedo – Number one] dei numeri, quello che ti fa pensare a “voglio stare con te![Earth, Wind & Fire – Wanna be with you], proprio appiccicato vicino vicino [ChromadaData – Closer]. E lo sappiamo tutti, io e te e tutti quelli che conosciamo [Jean Grae – U & Me & Everyone we know (prod. M-Phazes)] che il due è proprio una cosa bella [BooYa Tribe feat. Baby Down – Beautiful Thang], ma meglio di tutti lo sappiamo solo noi due [Grover Washington Jr – Just the two of us]. Che poi si litiga e si ama [Q-Tip feat. Raphael Saadiq – We fight/love], ma chissene! Siamo tutto quello che desideriamo avere [Cy Young – All we got] e allora facciamo ricominciare il mondo [Kindness feat. Kelela & Ade – World restart], che se anche c’è chi dice che alla fine ci sarà solo un vincitore, lo sappiamo che in due si vince [J Dilla – Two can win] e si vince anche meglio. Io e te [Craves – Me & You] che sai bene cos’abbiamo [Amnesty – We have love] e allora signorina, mi concede questo ballo? [Little Brothers – Two step blues feat. Darien Brockington (Zo’s Purple Suit With The Matching Gators remix)]

Carry on and have a smile, ef.

Licenza Creative Commons
lungoibordi.it dilungoibordi.it è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.lungoibordi.it.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso http://www.lungoibordi.it.
CONDIVIDI
Articolo precedenteSilenziosa cade la neve
Articolo successivoPollibro di febbraio: Dubliners
Andrea Nale ne dice: mc, vocalist, beatmaker, dreamer. Ama i dinosauri, i lego, i dinosauri di Lego e il digging musicale nei mercatini virtuali più remoti del web dove trova artisti e suoni che nessuno penserebbe possibili ancora. Spammatore seriale di “frugali adorabilità” e portatore sano di pettinature composte. Quando si arrabbia muove le mani sbuffando e dice “Oh ma che maroni però!”. Cosa mi piace di lui? Che pur conoscendo molto bene più remoti e selvaggi fondamenti dell’hip-hop e della musica elettronica rimane pettinato e composto in una camicia azzurra. Scrive "Efeizhit parade".