sabato, 19 gennaio, 2019
It's a piece of cake

It's a piece of cake

Succede un giorno, che arriva in classe questo reduce della grande guerra, per farci una sorta di lezione di storia interattiva. Io avevo all'incirca 11 anni. Che ci si creda o no, di tutto quello che ha raccontato, io ricordo solo di un brodo di pollo che ha salvato la vita a un suo compagno e dei nemici che, in una lingua straniera, chiedevano disperatamente "kruh", pane, perchè in guerra, si sa, si muore anche di fame. Il cibo per me, ha un valore antropologico purissimo. Due cose mi piacciono profondamente del mondo e sono l'una l'espressione dell'altra: la condizione umana, qualsiasi essa sia, e la cultura culinaria. La cucina è una questione semplice, istintiva, facile da morire, un gioco da ragazzi. It's a piece of cake. Si può vedere il mondo spiando in un bucatino? Io dico di si.