lunedì, 19 agosto, 2019
CinemaScope

CinemaScope

Di Marco Russo. In realtà Cinemascope non è solo un termine fico caduto in disuso, è anche un modo di intendere il cinema nato e morto nel giro di una decina d’anni. All’epoca si trattava di una svolta memorabile che permise di allungare il vecchio schermo quadrato nelle sale fino a triplicarlo, con un risultato equivalente alla visuale a campo largo ottenibile attraverso un formato 16:9. Ma perché questa fu un’innovazione tanto importante? Perché, attraverso l’impiego del CinemaScope, le sale cinematografiche avevano dichiarato guerra allo strapotere della televisione, muovendo i primi passi verso la proiezione di spettacoli dedicati a grandi platee. Il CinemaScope, insomma, ha gettato le basi per il cinema popolare. Arriviamo a noi. Questa rubrica non si occupa di cinema d’essai, o almeno non esclusivamente. Queste “recensioni” (che poi recensioni vere e proprie non sono ma per comodità continueremo a chiamarle così) vogliono parlare a tutti, non alla nicchia. Il nostro compito è anche quello di combattere la noia del ricercato a tutti i costi. E sappiamo che c’è una mandria di annoiati lì fuori.

lungoibordi - cinemascope - Maleficent

Maleficent

So già che qui la prenderò un po’ larga e di questo chiedo scusa in anticipo. Innanzitutto, perché parlare di Maleficent e non di film...
lungoibordi - cinemascope - topflop2014

Top/Flop ten cinema 2014

Questa è la mia lista dei migliori e dei peggiori dieci film distribuiti nelle sale italiane durante il 2014. E dico “mia” perché si...
lungoibordi - cinemascope - grandbudapestohotel

Grand Budapest Hotel

Grossomodo Grand Budapest Hotel recupera un concetto già presente in Moonrise Kingdom: da una storia d’amore di due giovani ambientata verso la metà del...

Birdman (o l’imprevedibile virtù dell’ignoranza)

Woody Allen ripete spesso che quando ha veramente voglia di impegnarsi per un nuovo film si dedica alla commedia, in caso contrario realizza un...
lungoibordi - cinemascope - venezia1

Venezia 71 – The Sound and the Fury

Ad essere sincero, tra i tanti film presentati alla settantunesima Mostra del cinema di Venezia, i titoli che davvero mi incuriosivano erano ben pochi....

Interstellar

Mettiamola così: Nolan aspira a diventare Kubrick (gli piacerebbe) come Sorrentino aspira ad essere Fellini (e, anche qui, gli piacerebbe). Aggiungiamo anche che quando...
lungoibordi - cinemascope - hercules

Hercules – Il guerriero 

  Scherzavo, parliamo di altro. Di tutt’altro. Come immagino si sia capito alla mia sesta recensione su Lungoibordi, io adoro il cinema pop. In primis perché...

Mia madre

Come si elabora un lutto? Come si lascia andare una persona cara continuando a vivere le proprie vite? Il tema “sull’andare avanti” sarà anche...
lungoibordi - cinemascope - Gomorra

Gomorra – La serie

È vero, sto per parlare di una serie all’interno di una rubrica che tratta di cinema. I motivi per cui lo faccio sono essenzialmente...

L’equivoco di fondo su Leonardo DiCaprio e l’Oscar

Domenica 28 febbraio si terrà la cerimonia degli Oscar e, come tutti ormai sapranno (non credo ci sia bisogno di soffermarsi sulla macchina promozionale e...